Home F.A.Q.

FAQ

Cosa fare in caso di rinuncia al corso ?

Fino a tre settimane prima dell´inizio è possibile chiedere la cancellazione dell´iscrizione ad un corso e lo spostamento ad un corso successivo. E' anche possibile, entro gli stessi termini, la sostituzione dell´iscritto rinunciatario con un nuovo iscritto. Per ragioni amministrative, non è possibile la restituzione della quota di iscrizione.

 

La frequenza ai corsi è obbligatoria ?

Sì. Secondo le direttive ECM, non è possibile rilasciare l´attestato ad un partecipante che non abbia frequentato almeno il 90% delle lezioni.

 

Gli operatori sanitari non appartenenti alla categoria del medico o dell´ infermiere professionale (es. fisioterapisti, logopedisti, tecnici di laboratorio biomedico) possono partecipare al corso BLSD-B ?

Il corso BLSD-B è indirizzato al personale sanitario istituzionalmente coinvolto nell´emergenza. Per le figure professionali coinvolte solo occasionalmente nell´emergenza è consigliabile il corso BLSD-A.

 

Gli operatori sanitari non appartenenti alla categoria del medico o dell´infermiere professionale che partecipano ad un corso BLSD-A possono ottenere i crediti formativi ECM ?

Sì, in tal caso è necessario concordare un corso BLSD-A specificamente indirizzato alla figura professionale dei richiedenti, allo scopo di richiedere i relativi crediti formativi. La procedura richiede tempi e costi aggiuntivi, a causa delle condizioni poste dal Ministero della Salute (tempo minimo tre mesi ed un 20% in piú di costi di iscrizione).

 

Chi è laureato in una professione sanitaria ma non ancora abilitato può partecipare ai corsi per il personale sanitario ?

Si

 
Altri articoli...